B&B & Agriturismo a Lione, Francia | Aule universitarie | University Rooms
Country flags for UK, Spain, Germany, France, China and Italy Speedy Booker Partner Sites

INDIETRO
1/5
CHIUDI
2/5
CHIUDI
3/5
CHIUDI
Residence Clair Azur, Lyon
Residence Clair Azur, Lyon
Residence Clair Azur, Lyon
4/5
CHIUDI
Coryphée Résidence, Lyon
Coryphée Résidence, Lyon
Coryphée Résidence, Lyon
5/5
CHIUDI
Résidence Le Tempo, Lyon
Résidence Le Tempo, Lyon
Résidence Le Tempo, Lyon

Dove :

Date

su:

Ospiti:

Nessuna disponibilità?

  • La disponibilità avviene soprattutto nel periodo delle vacanze estive (giugno, luglio, agosto, settembre), quando gli studenti liberano le stanze
  • Solitamente le stanze diventano disponibili due o tre mesi prima, quindi ti invitiamo a visitare nuovamente il sito web entro tale periodo se non c'è nulla di disponibile al momento

Alloggi in self-catering e B&B nei residence studenteschi di Lione

Non solo per gli studenti: chiunque può prenotare!

  • Quando si visita Lione, le residenze universitarie offrono un posto conveniente e conveniente in cui soggiornare
  • Disponibili sia soggiorni lunghi che soggiorni brevi
  • Un'ottima alternativa a un hotel economico o un ostello, queste camere moderne offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Tutte queste camere sono situate vicino al centro di Lione, quindi sono la base perfetta per esplorare la città dove è nato il cinema

Revisioni per Lyon

3,8
Basato su recensioni di 18
Camera
3,8
Valore
4,1
Cibo
2,9
Servizio
3,7
Nel complesso
3,9
★★★★★
7
★★★★
6
★★★
5
★★
0
0

Friendly service, helpful and efficient. Good location. And certainly a great value for money. Sorry did not have breakfast( no option above to fill that in..) hence I really cannot evaluate that.

Résidence Le Tempo, Lyon

Hi, I very much enjoyed my stay at Residence Le Tempo, Lyon. The receptionist was very helpful and I felt very welcome. I didn't have any breakfast, but the menu looked very appetising. Thank you.

Résidence Le Tempo, Lyon

excellent value for money good location friendly staff

Résidence Célibatel, Lyon

Très bon séjour dans la résidence le Tempo pendant les fêtes des Lumières à Lyon, trèn bon accueil, chambre prope et proche du tramway pour le centre ville.

Résidence Le Tempo, Lyon

lyon a great place to visit, Residence Otelia great place to stay, Will go back. Thanks.

Residence Ôtelia, Lyon

Lyon informazioni visitatori

Lione è una città della Francia centro-orientale, nella regione del Rodano-Alpi, tra Parigi e Marsiglia. Con una popolazione di poco meno di 500.000 abitanti, è la terza città più grande della Francia. Lione è conosciuta per i suoi monumenti storici e la sua architettura ed è classificata come Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. La città ha un ruolo significativo nella storia del cinema con Auguste e Louis Lumière, che inventarono il cinema a Lione nel 1895. Il Museo Lumiere, costruito a immagine della casa di Auguste Lumiere, è un affascinante pezzo di architettura a sé stante ed è sede di molte delle loro prime invenzioni e di altri primi manufatti cinematografici e fotografici. La città è conosciuta anche per il suo famoso "Festival delle Luci", che si svolge ogni anno l'8 dicembre e dura quattro giorni in totale, Lione è stata nominata la capitale delle luci.

Fin dal Medioevo gli abitanti della zona parlano diversi dialetti arpitani. Il dialetto lionese fu in parte sostituito dal francese man mano che la città cresceva in importanza, tuttavia, la lingua esiste ancora ed è usata frequentemente.

Il Museo delle Belle Arti di Lione merita una visita. È ospitato in un ex convento del XVII secolo, che comprende la cappella barocca di San Pietro. Questo è il museo principale della città e una delle gallerie d'arte più grandi di Francia. Il museo ha una vasta collezione di dipinti, sculture, disegni e stampe, arti decorative, antichità greche e romane e la seconda più grande collezione di antichità egiziane in Francia dopo il Louvre. Altri musei tra cui il Museo Gallo-Romano, espone diversi oggetti e valore artistico sono stati rinvenuti nel sito romano di Lione (Lugdunum), o il Mosaico dei Giochi del Circo, il Calendario di Coligny e le opere d'altare Taurobolic e il Museo Africano di Lione.

Abitazioni e padiglioni residenziali di Lione

Le residenze studentesche a Lione sono gestite da molte aziende e gruppi privati. Tieni presente che queste residenze sono state create principalmente per studenti e non per bambini o adulti che si aspettano un alto livello di lusso. Tuttavia, detto questo, queste case raggiungono un livello di comfort adeguato per la maggior parte dei visitatori e saremo lieti di ricevere il tuo feedback, se così non fosse.

Come arrivare a Lione

L'aeroporto internazionale di Saint-Exupéry, situato a est di Lione, serve rispettivamente voli nazionali e internazionali. Con la propria stazione ferroviaria, Lione è collegata alla rete TGV e il tram Rhône Express si collega al centro direzionale La Part Dieu in meno di 30 minuti, fornendo un collegamento con due linee di metropolitana, tre linee di tram e diverse linee di autobus. La stazione ferroviaria principale di Lione Lyon Part Dieu. La città è collegata al nord (Lille, Parigi e Bruxelles) e al sud (Marsiglia e Montpellier) dal TGV. La città è al centro di una fitta rete di strade che collegano la A6 a Parigi, la A7 da Marsiglia, la A42 e la A43 da Ginevra a Grenoble. Ci sono quattro linee della metropolitana e quattro del tram e anche due linee della funicolare da Vieux Lyon a Saint-Just e alle linee Fourvière.

La storia di Lyon

La collina di Fourvière fu fondata come colonia romana nel 43 a.C. da Munazio Planco, luogotenente di Cesare, sul sito di un forte su una collina chiamata Lugdunon. Vipsanio Marco Agrippa riconobbe che la sua posizione naturale, sulla strada dal nord della Francia al sud-est della Francia, rappresentava una posizione strategica per le comunicazioni e ivi stabilisce il punto di partenza delle principali strade romane della Gallia.

I cristiani di Lione furono torturati a causa della loro religione durante i regni dei vari imperatori romani, specialmente durante il regno di Marco Aurelio e Settimio Severo. I profughi borgognoni della distruzione di Worms da parte degli Unni nel 437 furono insediati nuovamente a Lugdunum dal comandante dell'ovest, Aëtius. Nel 461 la città era formalmente la capitale del nuovo regno borgognone. Nell'843, attraverso il Trattato di Verdun, la città e il paese oltre la Saona furono assegnati a Lotario1, e in seguito divennero il Regno di Ales. La Francia cadde finalmente sotto il dominio francese nel XIV secolo. Alla fine del XV secolo, le fiere introdotte dai mercanti italiani fecero di Lione un punto economico strategico della Francia. Anche il Cash, costruito nel 1749, somigliava a un bazar pubblico dove si regolavano i conti all'aria aperta. Quando la banca internazionale fu trasferita a Ginevra, poi ad Amsterdam, Lione rimase sempre il centro bancario della Francia. Nel 1572, Lione fu teatro di violenze di massa contro gli ugonotti il giorno del massacro di San Bartolomeo. Durante la Rivoluzione francese, Lione si ribellò alla Convenzione Nazionale e sopportò i Girondini. Nel 1793, la città fu attaccata dalle Armate Rivoluzionarie e rimase sotto assedio per due mesi prima di mettersi in viaggio. Con il Rinascimento, il mercato della seta crebbe, soprattutto con l'Italia, che trasformò Lione in una delle principali città industrializzate nel XIX secolo. Durante la seconda guerra mondiale, Lione fu il centro delle forze di occupazione tedesche e della resistenza.

I vicoli (passaggi segreti) che attraversavano le case permettevano alla popolazione locale di sfuggire alle incursioni della Gestapo. Il 3 settembre 1944, Lione fu liberata dalla prima divisione francese e le forze francesi libere al suo interno ospitano ora il museo della resistenza.

Questo sito usa cookies. Clicca qui per visualizzare la nostra polizza sulla privacy. Se sei d`accordo continua a navigare. CLOSE