B&B economici e alloggi in affitto a Roma | Stanze universitarie | University Rooms
Country flags for UK, Spain, Germany, France, China and Italy Speedy Booker Partner Sites
56.213 revisori ci valutano 4,3 stelle 4,3 56.213 Reviews

I Clienti Hanno Valutato Il Nostro Sito Web 4,3/5

4,3
Basato su recensioni di 56.213
★★★★★
26.267
★★★★
23.647
★★★
5.404
★★
511
383

Solo i clienti autentici possono lasciare recensioni,
tramite una e-mail che inviamo loro dopo il loro soggiorno

INDIETRO
1/6
CHIUDI
2/6
CHIUDI
3/6
CHIUDI
4/6
CHIUDI
5/6
CHIUDI
CX Student Place (Long-stays), Roma
CX Student Place (Long-stays), Roma
CX Student Place (Long-stays), Roma
6/6
CHIUDI
Roma Scout Center, Rome
Roma Scout Center, Rome
Roma Scout Center, Rome

Dove :

Date

su:

Ospiti:

B&B economici e self-catering nelle residenze universitarie di Roma

Non solo per gli studenti: chiunque può prenotare!

  • Le residenze universitarie offrono un'ottima alternativa a un ostello o un hotel economico
  • Camere nel centro di Roma e nella periferia della città con buoni collegamenti di trasporto
  • Soggiorno in self catering o bed and breakfast
  • Camere luminose, pulite e confortevoli con buoni servizi
  • Alloggio a Roma per soggiorni brevi o lunghi

Revisioni per Roma

4,4
Basato su recensioni di 3
Camera
4,3
Valore
4,7
Cibo
4,0
Servizio
4,7
Nel complesso
4,3
★★★★★
2
★★★★
1
★★★
0
★★
0
0

Roma informazioni visitatori

Roma è un comune speciale (denominato Comune di Roma Capitale) e la capitale d'Italia. Roma è anche il capoluogo della regione Lazio. Con 2.877.215 residenti su 1.285 km2, è anche il comune più grande e popolato del paese e la quarta città più popolosa dell'Unione Europea per popolazione entro i confini urbani. È il centro della Città Metropolitana di Roma, che conta una popolazione di 4,3 milioni di abitanti. La città è situata nella porzione centro-occidentale della penisola italiana, nel Lazio, lungo le sponde del Tevere. La Città del Vaticano è uno stato indipendente situato geograficamente all'interno dei confini della città di Roma, unico esempio esistente di uno stato all'interno di una città: per questo motivo Roma è stata spesso definita capitale di due stati.
La storia di Roma abbraccia più di 2.500 anni. Anche se la mitologia romana fa risalire la fondazione di Roma solo intorno al 753 a.C., il sito è stato abitato da molto più tempo, rendendolo uno dei più antichi siti abitati ininterrottamente in Europa. La prima popolazione della città proveniva da un mix di latini, etruschi e sabini. Alla fine, la città divenne successivamente la capitale del Regno Romano, della Repubblica Romana e dell'Impero Romano, ed è considerata uno dei luoghi di nascita della civiltà occidentale e da alcuni come la prima metropoli in assoluto. Fu inizialmente chiamata La Città Eterna (latino : Urbs Aeterna; italiano: La Città Eterna) dal poeta romano Tibullo nel I secolo a.C., e l'espressione fu ripresa anche da Ovidio, Virgilio e Tito Livio. Roma è anche chiamata "Caput Mundi" (Capitale del Mondo).

La storia di Roma

Esistono prove archeologiche dell'occupazione umana dell'area di Roma a partire da circa 14.000 anni fa, ma il denso strato di detriti molto più giovani oscura i siti paleolitici e neolitici. Prove di strumenti in pietra, ceramiche e armi in pietra attestano circa 10.000 anni di presenza umana. Numerosi scavi supportano l'ipotesi che Roma si sia sviluppata da insediamenti pastorali sul Palatino costruiti sopra l'area del futuro Foro Romano. Tra la fine dell'età del Bronzo e l'inizio dell'età del Ferro, ogni collina tra il mare e il Campidoglio era sormontata da un villaggio (sul Campidoglio è attestato un villaggio dalla fine del XIV secolo aC).

Tuttavia, nessuno di essi aveva ancora una qualità urbana. Oggigiorno è ampio il consenso sul fatto che la città sia nata progressivamente attraverso l'aggregazione ("sinoecismo") di più villaggi attorno a quello più grande, posto sopra il Palatino. Questa aggregazione, che segna il passaggio da una situazione protourbana a una urbana, è stata consentita dall'aumento della produttività agricola al di sopra del livello di sussistenza, che ha consentito l'insediamento di attività secondarie e terziarie: queste, a loro volta, hanno dato impulso allo sviluppo dei commerci con i paesi Colonie greche dell'Italia meridionale (principalmente Ischia e Cuma). Tutti questi avvenimenti, avvenuti secondo gli scavi archeologici più o meno intorno alla metà dell'VIII secolo aC, possono essere considerati la "nascita" della città. Nonostante i recenti scavi al Palatino, l'ipotesi che Roma sia stata fondata con un atto di volontà nella metà dell'VIII secolo aC come suggerisce la leggenda (data della tradizione di Romolo), resta un'ipotesi marginale.