Country flags for UK, Spain, Germany, France, China and Italy Speedy Booker Partner Sites

Residence L'Eolienne Sistemazioni Estive

INDIETRO
1/5
CHIUDI
2/5
CHIUDI
3/5
CHIUDI
4/5
CHIUDI
5/5
CHIUDI

Dove :

Date

su:

Ospiti:

Nessuna disponibilità?

  • Le stanze sono disponibili durante i mesi estivi quando gli studenti sono in vacanza
  • La disponibilità viene solitamente caricata con 2-3 mesi di anticipo, quindi se non riesci a trovare quello che stai cercando adesso, continua a controllare il sito web
  • Per ulteriori ispirazioni e idee di viaggio per il resto del paese, dai un'occhiata qui .

Perpignan informazioni visitatori

Perpignan è la capitale del dipartimento dei Pirenei Orientali nel sud della Francia. La città è situata ai piedi dei Pirenei, quindi per molti versi Perpignan sembra tanto spagnola quanto francese. Gli estesi sobborghi della città si irradiano dallo stretto nodo della città vecchia, con il suo labirinto di vicoli ombrosi e squallidi caseggiati colorati nei toni del limone, pesca e mandarino. Sembra un po' ruvido rispetto a Montpellier o Nîmes lungo la costa, ma ha un carattere decisamente multiculturale: qui gli accenti spagnoli e nordafricani sono comuni tanto quanto quelli francesi.

Attrazioni

Palais des Rois de Majorque – il Palazzo dei Re di Maiorca domina una vasta area appena a sud del centro storico.

Cathédrale St-Jean – la costruzione iniziò nel 1324 e la cattedrale non fu completata fino al 1509. La cattedrale ha una facciata piatta di mattoni rossi e pietre di fiume lisce e a zigzag. È sormontato da una campana a campana in ferro battuto tipicamente provenzale.

Le Castillet e Casa Païral , un modesto museo del folclore che contiene vari frammenti di oggetti effimeri catalani, dai tradizionali cappelli e mantiglie di pizzo a un'intera cucina del XVII secolo.

Trasporto

Perpignan è servita dalla stazione ferroviaria Gare de Perpignan, che offre collegamenti con Parigi, Barcellona, Tolosa e diverse destinazioni regionali. L'autostrada A9 collega Perpignan con Barcellona e Montpellier. L’aeroporto più vicino è quello di Perpignan – Rivesaltes.

La storia di Perpignan

Perpignan è stata abitata fin dall'epoca romana, ma fu fondata all'inizio del X secolo. Ben presto Perpignan divenne la capitale dei conti di Rossiglione. Nel 1172 il conte Girard II lasciò in eredità le sue terre ai Conti di Barcellona. Perpignan acquisì le istituzioni di un comune parzialmente autonomo nel 1197. I diritti feudali francesi sul Rossiglione furono rinunciati da Luigi IX con il Trattato di Corbeil (1258).

Quando Giacomo I il Conquistatore, re d'Aragona e conte di Barcellona, fondò il Regno di Maiorca nel 1276, Perpignan divenne la capitale dei territori continentali del nuovo stato. I decenni successivi sono considerati il periodo d'oro della storia della città. Prosperò come centro di produzione di tessuti, lavorazione del cuoio, lavori di oreficeria e altri mestieri di lusso. Qui morì nel 1285 il re Filippo III di Francia, di ritorno dalla fallita crociata contro la corona aragonese.

Nel 1344 Pietro IV d'Aragona annesse il Regno di Maiorca e Perpignan tornò a far parte della Contea di Barcellona. Pochi anni dopo perse circa la metà della sua popolazione a causa della peste nera. Fu attaccata e occupata da Luigi XI di Francia nel 1463; una violenta rivolta contro il dominio francese nel 1473 fu duramente repressa dopo un lungo assedio, ma nel 1493 Carlo VIII di Francia, volendo conciliare la Castiglia per liberarsi e invadere l'Italia, la restituì a Ferdinando II d'Aragona.

Nuovamente assediata e catturata dai francesi durante la Guerra dei Trent'anni nel settembre 1642, Perpignan fu formalmente ceduta dalla Spagna 17 anni dopo con il Trattato dei Pirenei, e da allora rimase possedimento francese.

Questo sito usa cookies. Clicca qui per visualizzare la nostra polizza sulla privacy. Se sei d`accordo continua a navigare. CLOSE